Le ricette domenicali: riso nero con la verza, peperoni in bagna caoda e verdure varie… :)

Ieri, come spesso capita la domenica, ci siamo messi a cucinare insieme e questo è quello che è venuto fuori..

risotto con la verza

peperoni in bagna caoda

Ingredienti:

per il risotto:

  • 1/2 cipolla
  • olio
  • 1 verza
  • riso nero (o quello che si preferisce)
  • vino bianco
  • brodo vegetale
  • burro
  • zafferano

per i peperoni:

  • peperoni
  • bagna caoda

Lavorazione:

  1. fare un soffritto con la cipolla tritata finemente e contemporaneamente preparare il brodo.
  2. aggiungere al soffritto la verza tagliata a listarelle (ricordarsi, se si vuole, di lasciare una foglia intera per ogni commensale).
  3. far rosolare un pò e poi coprire con un coperchio e far stufare; se serve aggiungere del brodo.
  4. una volta stufato il cavolo aggiungere il riso e scottarlo un pò.
  5. sfumare col vino bianco e aggiungere il brodo.
  6. cuocere per trenta quaranta minuti a seconda del riso che si utilizza.
  7. completare aggiungendo lo zafferano e una o due noci di burro.
  8. una volta pronto, se sono state conservate delle foglie, utilizzarle per servire il riso.

mentre il riso cuoce oppure in tempi diversi, decidete voi…

  1. infornare i peperoni a temperatura media per un quarto d’ora o venti minuti (seguiteli e giuducate voi il tempo utile perchè la buccia si stacchi).
  2. una volta pronti toglierli dal forno, avvolgerli in un canovaccio e riporli dentro una busta di plastica fino a quando sono raffreddati.
  3. sbucciare e tagliare a strisce
  4. condire ogni striscia con un pò di bagna caoda
  5. disporre i peperoni in una teglia e infornare ancora per una ventina di minuti a temperatura media

Per la bagna caoda rimando al sito della Regione Piemonte.

Ecco fatto. La cena è servita. Noi abbiamo preparato anche qualche altra vedura:

radicchio in piastra sfumato con l’aceto balsamico,

pan di zucchero lesso condito con la bagna caoda,

patate lesse da condire con la bagna caoda.

Buon appetito!

Articolo successivo
Lascia un commento

3 commenti

  1. Nicola

     /  novembre 30, 2010

    Tutto buonissimo ma l’alchimia fra verze peperoni e la bagna caoda, il giorno dopo, può avere effetti devestanti🙂

    Rispondi
  2. Nicola

     /  novembre 30, 2010

    Eh già, anche i miei colleghi di lavoro ringraziano!

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: