vellutata di zucca in cestino di formaggio…


ieri ci è venuta voglia di una bella vellutata di zucca; mentre stavamo grattugiando il formaggio da mettere sopra a cottura ultimata abbiamo pensato che sarebbe potuto essere interessante servirla dentro dei cestini di formaggio. Proponiamo di nuovo quindi i cestini già proposti in un’altra combinazione.

Ingredienti:

cestini: formaggio grana, pecorimo romano o parmigiano.

vellutata: 1/2 cipolla, olio, 250 gr. di zucca, 1 patata media, brodo vegetale.

Lavorazione:

  1. fare un soffritto con la cipolla
  2. aggiungere la zucca e le patate tagliate a dadini piccoli e far rosolare un poco
  3. aggiungere il brodo e far cuocere a fuoco medio per 30 minuti circa
  4. nel frattempo scaldare una padellina e una volta calda versare qualche manciata di formaggio
  5. aspettare che si fonda e prenderlo con una pinza o con le mani (attenzione che scotta!) e riporlo in una ciotola messa sottosopra in modo che prenda la forma
  6. lasciar rafreddare il cestino prima di staccarlo
  7. preparare così quattro e cinque cestini e metterli da parte
  8. una volta che la vellutata è pronta passarla col minipimer e servire nei cestini, a piacere spolverare con prezzemolo.
  9. nella foto noi l’abbiamo servita come contorno a un arrosto di tacchino

buona vellutata!

uovo in camicia in cestino di pecorino e patate al forno… :=)


Qui presento la prima parte della cena di ieri..uovo in camicia in cestino di pecorino e patate al forno.

Cestini di pecorino romano

scaldare una padella, spargere al suo interno una o due manciate di pecorino grattugiato e aspettare che si fonda insieme, spegnere il fuoco e farlo rapprendere un poco (senza farlo indurire troppo) staccarlo dalla pentola e posarlo su una tazza/ciotola/bicchiere capovolto e aspettare che raffreddi..diventerà croccante!

Uovo in camicia

un litro d’acqua in un pentolino abbastanza profondo. Aggiungere mezzo bicchiere di aceto. Nel frattempo che l’acqua si scalda rompere un uovo dentro un piatto avendo cura di non danneggiare il tuorlo. Quando comincia a bollire abbassare la fiamma e mescolare energicamente con un cucchiaio e velocemente versare l’uovo dentro l’acqua bollente. Lasciar cuocere per qualche minuto a piacere tre minuti dovrebbero bastare. Scolare l’uovo con una schiumarola e riporlo all’interno del cestino di formaggio; condirlo a piacere con una spolverata di sale e pepe.

Patate al forno

pelare e tagliare grossolanamente due o tre patate (decidete voi la quantità che vi serve) e scottarle in acqua bollente qualche minuto. Scolare e versare in una teglia. Condire con olio, un rametto di rosmarino e uno spicchio d’aglio tagliato in due pezzi (comodo da levare a cottura ultimata). Infornare a 200°C per quindici – venti minuti.

fatto! fine della prima parte… 🙂

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: