orecchiette tricolore…


Questa pastasciutta è nata così all’improvviso con quello che avevamo in frigo..il risultato è stato ottimo!

Ingredienti:

  • peperoni
  • spinaci
  • guanciale
  • ricotta affumicata
  • olio
  • aglio
  • peperoncino
  • orecchiette

Preparazione:

  1. soffriggere aglio e peperoncino
  2. aggiungere gli spinaci e mezzo bicchiere d’acqua
  3. aggiungere i peperoni tagliati a listarelle abbastanza sottili
  4. coprire con un coperchio e lasciar stufare per una decina di minuti
  5. togliere il coperchio e lasciar evaporate l’acqua in eccesso (se presente)
  6. aggiungere il guanciale tagliato a listarelle e lasciare sul fuoco ancora per cinque minuti
  7. cuocere la pasta al dente, scolarla e saltarla insieme al condimento per un minuto
  8. servire e spolverare con una bella grattugiata di ricotta affumicata
  9. vino consigliato Verdicchio dei Castelli di Jesi
  10. buon appetito 😀 !
Annunci

Le ricette domenicali: riso nero con la verza, peperoni in bagna caoda e verdure varie… :)


Ieri, come spesso capita la domenica, ci siamo messi a cucinare insieme e questo è quello che è venuto fuori..

risotto con la verza

peperoni in bagna caoda

Ingredienti:

per il risotto:

  • 1/2 cipolla
  • olio
  • 1 verza
  • riso nero (o quello che si preferisce)
  • vino bianco
  • brodo vegetale
  • burro
  • zafferano

per i peperoni:

  • peperoni
  • bagna caoda

Lavorazione:

  1. fare un soffritto con la cipolla tritata finemente e contemporaneamente preparare il brodo.
  2. aggiungere al soffritto la verza tagliata a listarelle (ricordarsi, se si vuole, di lasciare una foglia intera per ogni commensale).
  3. far rosolare un pò e poi coprire con un coperchio e far stufare; se serve aggiungere del brodo.
  4. una volta stufato il cavolo aggiungere il riso e scottarlo un pò.
  5. sfumare col vino bianco e aggiungere il brodo.
  6. cuocere per trenta quaranta minuti a seconda del riso che si utilizza.
  7. completare aggiungendo lo zafferano e una o due noci di burro.
  8. una volta pronto, se sono state conservate delle foglie, utilizzarle per servire il riso.

mentre il riso cuoce oppure in tempi diversi, decidete voi…

  1. infornare i peperoni a temperatura media per un quarto d’ora o venti minuti (seguiteli e giuducate voi il tempo utile perchè la buccia si stacchi).
  2. una volta pronti toglierli dal forno, avvolgerli in un canovaccio e riporli dentro una busta di plastica fino a quando sono raffreddati.
  3. sbucciare e tagliare a strisce
  4. condire ogni striscia con un pò di bagna caoda
  5. disporre i peperoni in una teglia e infornare ancora per una ventina di minuti a temperatura media

Per la bagna caoda rimando al sito della Regione Piemonte.

Ecco fatto. La cena è servita. Noi abbiamo preparato anche qualche altra vedura:

radicchio in piastra sfumato con l’aceto balsamico,

pan di zucchero lesso condito con la bagna caoda,

patate lesse da condire con la bagna caoda.

Buon appetito!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: