fregola sarda alla campidanese


SCARICA QUESTA RICETTA IN UN PDF STAMPABILE!

Ingredienti:

  1. 500 grammi di fregola sarda fatta a mano
  2. 1 cipolla
  3. olio q.b.
  4. vino bianco per sfumare la salsiccia
  5. salsiccia fresca 300 grammi
  6. olio q.b.
  7. polpa di pomodoro 500 grammi
  8. due bustine di zafferano

Preparazione:

  1. aprire la salsiccia fresca e disfarla in padella e farla rosolare per qualche minuto;
  2. sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco;
  3. aggiungere la cipolla tritata finemente, un filo d’olio, e saltare insieme per 3-5 minuti;
  4. aggiungere a questo punto la polpa di pomodoro;
  5. aggiustare di sale secondo il gusto, tenendo presente che c’è anche la salsiccia che potrebbe essere salata;
  6. spolverare con una macinata di pepe nero e lasciar cuocere a fiamma media;
  7. nel frattempo sciogliere lo zafferano in una tazzina da caffè con un po’ d’acqua al suo interno;
  8. quando il sugo è pronto (si sarà un po’ rappreso) assaggiare di sale e pepe e in caso aggiustare;
  9. versare lo zafferano disciolto nella tazzina nel sugo e spegnere il fuoco senza far cuocere ulteriormente;
  10. cuocere il acqua bollente salata la fregola per circa un quarto d’ora (per sicurezza assaggiare) e ultimare la cottura, una volta scolata, saltandola nella padella dove avete preparato il sugo;
  11. pronta! Buon appetito!

viagenovaquaranta.

finalmente pizza…..bufalina!


prima o poi sarebbe arrivata….la pizza di viagenovaquaranta!

Ingredienti:

per due pizze:

  • 300 grammi di farina (noi abbiamo usato la semola rimacinata di Molino Spadoni)
  • 180 grammi di acqua
  • 1/2 bustina di lievito (o mezzo cubetto se fresco)
  • 2 cucchiaini di miele
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaio d’olio extravergine d’oliva
  • mozzarella di bufala q.b. secondo i gusti
Preparazione:
  1. dividere la farina in due ciotole diverse e fare lo stesso con l’acqua in due bicchieri
  2. risvegliare il lievito in uno dei bicchieri d’acqua e sciogliere il sale nell’altro
  3. versare l’acqua salata in una delle due ciotole e impastare parte della farina (basta pocogiusto che leghi l’acqua con la farina)
  4. fare lo stesso con il lievito nell’altra ciotola e  unire i due impasti
  5. dovreste aver ottenuto un impasto abbastanza umido (se troppo correggete con un piccolo pugno di farina) che andrà impastato pochissimo: dovrà restare molto morbido.
  6. dare la forma di un rettangolo grezzo all’impasto ed eseguire un folding o piega e mettere in una terrina chiusa con un panno umido a lievitare per tre ore
  7. dividere l’impasto in due senza reimpastare
  8. fare ancora una piega ad ognuna delle parti e lascir riposare un’altra mezz’ora (nel frattempo accendere il forno al massimo 220°C circa)
  9. ora stendere la pizza con le mani, mi raccomando non usare il mattarello!
  10. cospargere la superficie della pizza con la passata di pomodoro (noi l’abbiamo modificata con della zafferano e poco peperoncino)
  11. quando il forno è ben caldo infornare la pizza per dieci-dodici minuti dopo i quali aggiungeremo la mozzarella di bufala tagliata a fettine e lasceremo cuocere per altri dieci minuti buoni o fino a che la pizza non vi sembra assumere il giusto colore.
  12. sfornare e servire!
  13. buon appetito!

zuppa con fregola e zafferano in base di provola e top di uovo in camicia e riduzione di barbera….:)


Ecco un’idea per un pranzo in una giornata speciale come oggi.. 🙂 abbiamo provato questa ricetta, ci è piaciuta e abbiamo deciso di condividerla con voi..

Ingredienti per due:

  • carote
  • patate
  • piselli
  • spinaci
  • fagioli
  • farro e chi più ne ha più ne metta 🙂
  • brodo vegetale
  • fregola 60 gr.
  • zafferano
  • 2 uova
  • 1 bicchiere di vino rosso (io ho usato un barbera)
  • 25 grammi di zucchero
  • provola affumicata

Preparazione:

  1. Rosolare le verdure con un filo d’olio (anche peperoncino e cipolla a piacere) aggiungere il brodo (circa 1 litro e mezzo) far cuocere fino a che le verdure sono quasi pronte e aggiungere la fregola che impiega circa 10 minuti per cuocere. Lasciar assorbire l’acqua e spegnere il fuoco.
  2. Aggiungere lo zafferano precedentemente sciolto in una tazzina da caffè con dell’acqua e mescolare fino ad ottenere una colorazione omogenea.
  3. Preparare la riduzione lasciando il vino e lo zucchero in un pentolino a fuoco medio basso (controllare la consistenza a piacere).
  4. Preparare la base fondendo due manciate di provola in una padella antiaderente e adagiando poi il composto fuso nel fondo dei piatti.
  5. Preparare un uovo in camicia facendo bollire in un pentolino dell’acqua con un po’ di aceto e versandoci dentro l’uovo dopo aver mescolato con un cucchiaio in modo che l’uovo resti al centro e ruoti su se stesso.
  6. Ora fare la composizione versando la zuppa sopra la base di provola, posando sopra l’uovo in camicia e irrorando il tutto con la riduzione di vino rosso. A piacere va bene anche una spolverata di pepe sull’uovo.

Il risultato in foto… 🙂

buon appetito..

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: